Abbonati alla rivista
Area utenti

PleinAir | Viaggio

15 aprile 2016

Vedute rinascimentali in Montefeltro

Montefeltro_1

Entrare in un dipinto è finalmente possibile. Il progetto Montefeltro, vedute rinascimentali ha infatti individuato nel territorio del Montefeltro, compreso tra Marche, Emilia Romagna e Toscana, un gran numero di paesaggi riconducibili ai fondali dei quadri più importanti del Rinascimento italiano. L’artista Rosetta Borchia e la geomorfologa Olivia Nesci hanno condotto un’attenta analisi scientifica del suolo, delle componenti geologiche, climatiche e umane che l’hanno modificato nel tempo, supportate dall’uso di droni e tecnologie informatiche all’avanguardia.

Montefeltro_2

I risultati provano che le vedute di Piero Della Francesca, Leonardo Da Vinci, Raffaello Sanzio, Giorgio Vasari e diversi altri autori, considerate fino a quel momento inventate o ideali, sono invece reali e parte di quell’inestimabile museo a cielo aperto che è il paesaggio del nostro Paese. Perfino il misterioso fondale della Gioconda ha trovato collocazione intorno al piccolo centro di Pennabilli e del Monte Carpegna (Emilia Romagna RN e Marche PU).

Montefeltro_3

Grazie anche al contributo della promoter Silvia Storini, il progetto propone un modello museale originale, che rende vita ai paesaggi in ogni aspetto storico e culturale e fa entrare i visitatori nelle opere, tramite i balconi: veri e propri piccoli poggioli, installati in posizioni strategiche, corredati da pannelli che illustrano l’opera d’arte di riferimento e confrontano la visuale attuale con quella del quadro. Una forma di turismo culturale davvero en plein air, arricchita da pacchetti turistici e proposte di viaggio (www.montefeltroveduterinascimentali.eu).

Altre News

Leggi tutte le News
Punto Direttore
iltropicodelcamper
app PleinAirClub
POI Garmin
Scarica