Abbonati alla rivista
Area utenti

PleinAir | Camper

9 gennaio 2017

Una vita per l’abitar viaggiando

20170109-alberto-galassetti-pleinair-1

CLICCA SULLA FOTO PER GUARDARE LA GALLERY

Il 9 gennaio ci ha lasciato Alberto Galassetti, colonna portante della redazione e della storia stessa di PleinAir. Architetto e progettista, per diversi anni è stato alla guida della rivista imprimendo una fondamentale impronta di originalità, spessore e attenzione al significato più profondo della mobilità sostenibile.

Fino all’ultimo ha lottato con la malattia che da tempo lo affliggeva e con incrollabile entusiasmo non ha mai smesso di offrire il suo contributo a PleinAir, che negli ultimi anni si è concentrato in particolare nell’ambito della sua rubrica Retrospettive: solo due giorni fa, il 7 gennaio, ci aveva inviato il testo e le immagini da lui ideati per il numero di febbraio, suo ennesimo omaggio alla storia del veicolo abitativo.

Per una vita intera Alberto Galassetti ha “guardato oltre” con capacità profetica elaborando coraggiose declinazioni degli “spazi minimi semoventi e abitabili”, intesi come unità capaci di rispondere a molteplici esigenze private e sociali. Ma non solo. Ha dotato il fenomeno del caravanning di una base filosofica, riassunta nella locuzione Abitar Viaggiando, formando e ispirando intere generazioni di utenti del camper e della caravan.

Il suo fondamentale apporto al settore del veicolo ricreazionale non si è limitato alla progettazione di camper e caravan – attività che peraltro ha svolto ad altissimi livelli – ma è stato il suo costante stimolo a riflettere sul rapporto tra mobilità/stanzialità e sviluppo sostenibile/cementificazione incontrollata.

Caro Alberto, abbiamo avuto la fortuna di conoscerti, apprezzarti e amarti quale maestro poco incline ai palcoscenici e in quanto tale sconosciuto ai più. Ci mancheranno la tua umanità, la tua intelligenza, la tua passione. A te va la nostra profonda riconoscenza.

La redazione di PleinAir

I funerali di Alberto Galassetti si svolgeranno giovedì 12 gennaio alle ore 12 presso la chiesa di San Pancrazio, in Via di San Pancrazio 5/d (quartiere Monteverde Vecchio). Porgiamo le più sincere condoglianza alla moglie Biancamaria e ai figli Mariano, Francesca ed Eugenio.

Altre News

Leggi tutte le News

Calendario eventi speciali

zanini
ardn
groppetti
jollycaravan
punto-camper
tempolibero
cremasport
arca
knaus
Beltrani