Abbonati alla rivista
Area utenti

PleinAir | Viaggio

11 ottobre 2017

Turismo pleinair e itinerari culturali, un binomio naturale

DSC_3476

Si è parlato anche del ruolo del turismo itinerante nell’ambito del convegno sugli itinerari culturali organizzato da FEISCT durante il Salone del Turismo Rurale

In occasione del Salone del Turismo Rurale che si è tenuto a Bastia Umbra dal 6 all’8 ottobre ha avuto luogo un convegno dal titolo Itinerari Culturali – Esperienze e prospettive per la promozione turistica organizzato dalla Federazione Europea Itinerari Storici Culturali Turistici (FEISCT). Moderava i lavori la presidente della federazione Sabrina Busato, che ha illustrato l’obiettivo dell’iniziativa: creare un tavolo di confronto fra diversi soggetti impegnati nella promozione del turismo culturale al fine di avviare efficaci sinergie in grado di contribuire allo sviluppo in chiave sostenibile delle aree interessate dai cammini e da altri itinerari riconosciuti dal Consiglio d’Europa.

Antonio Barone, Sabrina Busato e Stefania Pianegiani

Antonio Barone, Sabrina Busato e Stefania Pianegiani

Tra gli esperti di marketing territoriale Antonio Barone ha proposto l’esperienza transnazionale della Rotta dei Fenici, la rete diffusa in tutto il Mediterraneo e dedicata a un popolo che senza sete di conquista entrò in contatto con tutte le genti del Mare Nostrum.

Nuove sfide per il futuro della Via Francigena sono state lanciate da Raffaella Senesi, sindaco di Monteriggioni e membro dell’ufficio di presidenza Associazione Europea delle Vie Francigene, convinta sostenitrice di questa direttrice di fondamentale rilievo fra gli itinerari culturali della Penisola.

A sinistra Raffaella Senesi

A sinistra Raffaella Senesi

Stefano Tacconi, vicepresidente della FEISCT, ha proposto un focus sul turismo equestre, un target dalle profonde connessioni con il mondo rurale e capace di sintonizzarsi con il linguaggio e le modalità dei cammini.

Stefania Pianegiani, dell’Associazione Nazionale Città del Vino, si è fatta portavoce di Iter Vitis, itinerario culturale del Consiglio d’Europa dedicato alla cultura vitivinicola e alla scoperta del territorio attraverso l’esperienza enogastronomica.

A sinistra Fabio Viola

A sinistra Fabio Viola

Dell’importanza di impiegare nuovi strumenti di comunicazione – tra cui ad esempio i videogiochi – per catturare l’attenzione delle nuove generazioni ha parlato Fabio Viola, presidente di TuoMuseo: il suo intervento ha offerto numerosi spunti innovativi nel campo della per la promozione turistica del territorio proprio attraverso le nuove tecnologie.

DSC_3501

Per conto della rivista PleinAir ha preso la parola Michela Bagatella, che ha illustrato il ruolo del turismo all’aria aperta nella valorizzazione dei piccoli borghi, dimostrando con esempi concreti come la vacanza in libertà è una delle modalità slow e sostenibili in grado di portare in tutte le stagioni un flusso di visitatori attenti, consapevoli e motivati.

Altre News

Leggi tutte le News
Punto Direttore
raduno cesena
app PleinAirClub
iltropicodelcamper
POI Garmin
Scarica