Abbonati alla rivista
Area utenti

PleinAir | Camper

2 luglio 2014

Il Daily si rinnova

B89Y3913

di Mario Orlandi (PleinAir Market n. 504 / 505)

Forza, robustezza e versatilità: in questi tre elementi si riassumono la tradizione e il futuro di una delle meccaniche più apprezzate anche dai camperisti, ai quali è dedicata grande attenzione con elementi di rinnovamento di non poco conto. I limiti di peso e di prezzo vengono ora affrontati con argomenti interessanti per i segmenti della fascia più alta. Ridisegnati in gran parte i componenti, il nuovo Daily conserva come elemento fondamentale di tutta la struttura lo chassis con telaio portante costituito da longheroni a C in acciaio ad alta resistenza, che assicurano massima durata nel tempo e flessibilità nell’uso. Questa soluzione è infatti il supporto ideale per ogni tipo di allestimento, permettendo una conversione più facile rispetto al telaio scatolato e rendendo il veicolo l’unico nella sua categoria in grado di arrivare fino a 7 tonnellate di massa complessiva.
L’esterno è stato completamente ridisegnato ed esprime una forte personalità, uno stile distintivo e una profonda cura dei dettagli. Nel frontale, a costruzione modulare, si evidenziano l’ampia superficie vetrata del parabrezza e i fari collocati in posizione alta e arretrata per evitare danni in caso di piccoli urti. Molto funzionale il cofano di forma avvolgente e dalle ampie dimensioni per facilitare l’accesso al vano motore. Il tutto è sottolineato dal possente paraurti che si protende verso i passaruota.

NewDaily_details (4)

Nella realizzazione degli interni della cabina è stata posta molta attenzione all’ergonomia, all’insonorizzazione e alla visibilità. La plancia evidenzia una spiccata razionalità mentre il sedile e il volante consentono di assumere una posizione di guida ottimale potendo contare anche su una ricca strumentazione facilmente controllabile; completano l’allestimento i molti vani portaoggetti facilmente raggiungibili e gli spazi dedicati a particolari oggetti come telefoni cellulari e tablet. L’uso di materiali fonoassorbenti e un efficiente climatizzazione rendono la vita a bordo eccellente in ogni condizione di utilizzo. Particolare attenzione è stata dedicata alle più moderne tecnologie telematiche con la specifica piattaforma Iveconnect che consente di gestire un sistema completo di radio, lettore MP3, Bluetooth, visione della telecamera posteriore e navigatore, con un set di funzioni attivate tramite uno schermo touchscreen integrato nella plancia.

B89Y3829

Il furgone
È una vera e propria rivoluzione quella che ridefinisce il rapporto tra interasse, lunghezza totale e lunghezza di carico divenendo punto di riferimento della categoria dei furgonati per volumetrie e migliorando tutte le prestazioni della versione a ruota singola. Tre i passi previsti, 300, 352 e 410 cm – gli ultimi due disponibili sia a sbalzo corto che allungato – mentre la massa totale a terra va da 3,3 a 7 tonnellate. L’altezza interna può arrivare fino a 210 cm per consentire anche a persone di alta statura di muoversi in piedi nel vano di carico, la cui lunghezza varia dai 260 ai 510 cm; la lunghezza esterna va da 504 a 750 cm. Grazie a un abbassamento di 55 mm del pianale il furgone risulta tra i migliori della categoria a trazione posteriore offrendo volumi da record che vanno da 7,3 fino a 19,6 metricubi. La nuova architettura con passi lunghi e sbalzo posteriore ridotto ha migliorato l’equilibrio e la manovrabilità del Nuovo Daily senza penalizzare la sua straordinaria agilità negli spazi ristretti: il diametro di svolta di 10,5 metri da un marciapiede all’altro è il migliore nella sua categoria.

NewDaily_CAB (3)

Il cabinato
L’offerta si conferma tra le più estese del mercato, con massa totale a terra da 3,3 a 7 tonnellate, interasse da 3.000 a 4.750 mm e lunghezze allestibili fino a 619 cm. La nuova versione a ruota singola con passo di 410 cm abbina una maneggevolezza eccellente a una lunghezza allestibile fino a 4 metri e mezzo, mantenendo tutte le qualità distintive del Daily ma migliorandone ulteriormente la guidabilità. Il nuovo cabinato è l’unico nella sua classe con portata utile fino a 4.700 kg e anche il carico massimo sugli assi anteriore e posteriore è ai vertici della categoria. La motorizzazione da 146 cv per le versioni a ruota gemellata viene ora offerta anche con cilindrata da 2,3 litri e turbina a geometria variabile, a vantaggio della portata (che aumenta di 60 kg), dei consumi e della riduzione di emissioni.

Meccanica e dotazioni
Due i propulsori da 2,3 e 3 litri, con due alimentazioni (diesel e metano) e nove potenze da 106 a 205 cv. I motori sono disponibili in versione Euro 5b+ con EGR o Euro VI a sistema misto EGR+SCR. Tutti i cambi sono a 6 marce, anche l’automatizzato Agile, utilizzabile sia in modalità automatica che sequenziale. In grande evidenza il fattore consumi che grazie a speciali sistemi tecnologici vede un significativo risparmio di carburante mediamente del 5,5%, a seconda delle differenti versioni del veicolo, ma può essere ulteriormente abbassato fino al 14% con EcoPack (che include lo Start&Stop).Tra le dotazioni per la sicurezza si evidenziano l’Electronic Stability Program (ESP) di serie su tutta la gamma e il tecnologico Lane Departure Warning System (LDWS), che segnala acusticamente quando il veicolo esce dalle linee che delimitano la corsia di marcia senza che siano stati azionati gli indicatori di direzione. Il sistema, offerto come optional, è molto efficace nella prevenzione di incidenti dovuti a colpi di sonno o a distrazione. (www.iveco.com)

 

 

Altre News

Leggi tutte le News
cremasport
al-ko
guglielmi
arca
nordaffari
knaus
Beltrani
rimor