Abbonati alla rivista
Area utenti

PleinAir | Viaggio

2 febbraio 2018

Sicilia, arriva lo Smart-Tour!

Cefalù

Tutto è pronto, le prenotazioni sono già partite e i posti disponibili ancora pochi: dal 25 aprile al 2 maggio, vi proponiamo un viaggio itinerante che ci porterà a scoprire da protagonisti la Sicilia, l’isola del sole, scoprendone le infinite sfaccettature di natura, cultura, tradizioni e sapori. L’itinerario è realizzato da PleinAir in partenariato con varie realtà tra cui Rotta dei Fenici, Confesercenti Assocamping, Feisct, operatori del turismo esperienziale e creativo, tanti nuovi amici. Punto di partenza Segesta e punto di arrivo  sarà Palermo, Capitale Italiana della Cultura 2018. Ma il 2018 è anche l’Anno Europeo del Patrimonio Culturale e l’Anno del Cibo Italiano nel Mondo: dunque questo viaggio in Trinacria offrirà ai partecipanti un’occasione come poche per entrare in contatto con la gente e gli operatori che giorno per giorno propongono le mille componenti di questo meraviglioso mosaico, e per vivere appieno l’atmosfera mediterranea ricca di emozioni ed esperienze interessanti.

Ospiti di alcuni camping selezionati percorreremo l’Antica Via Selinuntina, che nella Magna Grecia univa Siracusa a Selinunte e che poi i Romani estesero fino a Lilibeo, l’attuale Marsala. Seguiremo dunque il tracciato da Palermo a Marsala e a Siracusa facendo tappa nei numerosi siti inseriti dall’Unesco nella lista del Patrimonio dell’Umanità, fra cui Agrigento, il Barocco della Val di Noto e naturalmente Siracusa. Da lì il nostro tour ci porterà all’Etna e lungo la costa ionica e tirrenica della Sicilia per concludere il viaggio nei siti che fanno parte del Circuito Arabo Normanno Patrimonio Unesco: Cefalù, Monreale e Palermo.

La quota di partecipazione, pari a 380 euro per l’equipaggio di due persone, include i pernottamenti in camping per due persone, le degustazioni presso le cantine e i frantoi, le visite guidate, l’accesso alla maggior parte dei e musei e siti visitati lungo l’itinerario e il pernottamento nei campeggi; non include il trasferimento in traghetto alla volta di Palermo, alcuni accessi a musei e siti e le proposte opzionali.

Per prenotazioni: tel. 338 9007380, fenici.sicilia@gmail.com

IL PROGRAMMA

25 aprile Ritrovo degli equipaggi nel piazzale della Stazione di Segesta-Tempio (Coordinate 37°56′58.09″N 12°49′41.54″E). (Svincolo Segesta della A29 diramazione direzione Trapani).

Ore 9h30 partenza alla volta di Erice, borgo medievale e città della Scienza, dove si trovano le Mura ciclopiche Elimo-Puniche. Visita della incantevole città e lettura del paesaggio fenicio-punico della estremità occidentale della Sicilia. Da Erice inizia la SmartWay Antica Via Selinuntina (SS115) della Rotta dei Fenici – Itinerario Culturale del Mediterraneo.

Segue trasferimento in camper verso la Laguna dello Stagnone al centro della quale si trova l’isola fenicia di Mozia (Mothya). Dall’imbarcadero storico delle piccole imbarcazioni in pochi minuti ci porteranno sull’isola che visiteremo incontrando la Responsabile per la Fondazione Whitaker, ente proprietario dell’isola. Sarà possibile anche pranzare sull’isola con colazione a sacco o degustando il “pani cunzatu” o il “tabulè”proposto dall’unico ristoro presente: la Caffetteria di Delia, dal nome dell’ultima discendente della famiglia, Delia Whitaker.

Tornati in terraferma, si continuerà con una degustazione del vino Marsala doc presso una Cantina di Marsala, aderente alla Strada del Vino Marsala Doc.

Al termine partenza per Selinunte e pernottamento presso il Camping Athena.

26 aprile
Visita esperienziale al Parco Archeologico di Selinunte, il più grande del Mediterraneo. Al termine visita e degustazione presso un’azienda agricola olearia molto particolare. Possibilità di pranzo tipico (schiticchiu siciliano) convenzionato. Al termine si riprende la SS115 seguendo la Smartway della Rotta dei Fenici lungo l’Antica Via Selinuntina. Lungo il percorso, visita e degustazione presso una Cantina di Menfi, sulla Strada del Vino Terre Sicane. Dopo si andrà a visitare una delle cittadine colpite dal Sisma del 1968, in occasione del 50mo anniversario del Terremoto del Belìce. Una cittadina che vanta il titolo di Borgo più bello d’Italia : Sambuca di Sicilia. Dopo un breve tour si procederà verso il Camping Kamemi di Ribera, dove si pernotterà.

27 aprile
Partenza per Agrigento e visita esperienziale al Parco Archeologico in collaborazione con Past Activity e ValdiKam. Segue visita del percorso Arkeo&Fede di Agrigento. Al tremine trasferimento verso Santa Croce Camerina (RG) e pernottamento presso il Camping Scarabeo, a Punta Braccetto.

28 aprile
Visita esperienziale nel territorio di Ragusa, Scicli e Modica sul tema “Il barocco ed il cioccolato”, con visite e degustazioni. Infine rientro in camping.

29 aprile
Partenza per Siracusa, termine della SmartWay della Rotta dei Fenici Antica Via Selinuntina (SS115) ed inizio della Ciclovia Magna Grecia. A Siracusa faremo una visita esperienziale della città, in particolare della Neapolis e di Ortigia. Infine su riprende la strada verso nord, direzione Messina. Il pernottamento sarà presso il Camping Paradise di Letojanni (ME).

30 aprile
Partenza per l’Etna, visita con le Guide Naturalistiche dell’Etna ed attraversamento con discesa sul versante nord della Sicilia fino a raggiungere l’Agricampeggio Alessandra di Torrenova (ME).

1 maggio
Partenza per Cefalù e visita della città facente parte del Circuito Arabo Normanno patrimonio Unesco. Terminata la visita si andrà al Camping Lo Scoglio di Castel di Tusa (ME), dove si farà il pernottamento.

2 maggio
Partenza per Palermo, Circuito Arabo Normanno patrimonio Unesco. Visita di chiusura del tour di Palermo, Capitale Italiana della Cultura 2018.

Altre News

Leggi tutte le News
Punto Direttore
agricamping estgarda
iltropicodelcamper
app PleinAirClub
POI Garmin
Scarica