Abbonati alla rivista
Area utenti

PleinAir | Viaggio

7 novembre 2018

San Fele, c’è cascata!

FHJHJJFHFFH

Divenuta ormai una meta imperdibile, la località montana di San Fele, in provincia di Potenza, ogni fine settimana vede sempre più aumentare il numero di turisti che arrivano in questo paese per ammirare i numerosi e spettacolari salti d’acqua formati dal corso del fiume Bradano.

Un gruppo di camperisti in visita alle cascate di San Fele

Un gruppo di camperisti in visita alle cascate di San Fele

Grazie all’impegno dei volontari dell’associazione U Uattënniérë i sentieri di accesso alle cascate sono stati bonificati e messi in sicurezza. Conviene raggiungere la sede, posta lungo Corso Umberto I nella parte nuova del borgo, per accedere all’itinerario di visita e partecipare a un veloce briefing prima della partenza dei gruppi. Su un totale di dieci cascate presenti nel territorio comunale (l’altezza di salto varia dai sei a venti metri), solo la metà è visitabile con sentieri, facilmente percorribili, che si sviluppano su otto chilometri. Il primo percorso transita dinanzi alla cascata chiamata U Vërtónë – alta 22 metri – e prosegue verso quella che ha dato il nome all’associazione, la U Uattënniérë. Questa spettacolare massa d’acqua si riversa nel sottostante, placido laghetto per proseguire la sua discesa verso il salto successivo, perdendosi poi nella fitta boscaglia.

Uno dei salti formati dal corso del fiume Bradano

Uno dei salti formati dal corso del fiume Bradano

 

Le altre cascate – degli Innamorati, dei Gemelli e del Paradiso – dislocate lungo due distinti sentieri, sono raggiungibili con un comodo servizio navetta che risparmia un po’ di fatica ai visitatori. Lo spettacolo offerto da questi luoghi varia ovviamente di stagione in stagione: si va dalla minima portata d’acqua nel periodo estivo alle cascate di ghiaccio invernali. Anche se nel percorrere i sentieri non si incontrano grosse difficoltà ci si può concedere un momento di riposo presso l’area picnic attrezzata di Pozzo di Nitti, completamente immersa nel verde, ad appena due chilometri dal paese.

Un gruppo di camperisti in visita alle cascate di San Fele

Un gruppo di camperisti in visita alle cascate di San Fele

Tra i turisti, in gran parte provenienti dalle regioni limitrofe, non mancano i camperisti che – in solitario o in gruppi organizzati in raduni – puntualmente invadono l’area di parcheggio messa gratuitamente a loro disposizione. Conviene però contattare preventivamente l’associazione per verificare la disponibilità di spazi, oltre che per ottenere informazioni sulle iniziative in programma (Associazione U Uattënniérë, Corso Umberto I, tel. 347 5187398, www.cascatedisanfele.it, cascate.sanfele@gmail.com).

Emilio Dati

Altre News

Leggi tutte le News
Punto Direttore
iltropicodelcamper
app PleinAirClub
POI Garmin
Scarica