Abbonati alla rivista
Area utenti

PleinAir | Camper

mansardati

Mobilvetta Kea M70

14995.jpg

Il colpo d’occhio non fa pensare che si tratti di un prodotto nella fascia d’accesso della produzione Mobilvetta: linee raffinate, cura dei particolari, materiali pregiati e soluzioni originali sono solitamente appannaggio di gamme più elevate. La gradita conferma viene invece dal listino, in cui la famiglia Kea propone ben otto veicoli (quattro mansardati e altrettanti semintegrali). Il rapporto qualità-prezzo estremamente favorevole, le dimensioni contenute e le innumerevoli ricercatezze rendono questo M70 uno dei veicoli più interessanti nel panorama della fascia media del mercato.

L’allestimento
La linea esterna, sobria e al tempo stesso elegante, è impreziosita dal profilo della mansarda, voluminosa ma slanciata dalla sagoma dei finestrini, e dai cantonali che segnano l’intero perimetro dell’abitacolo con il duplice scopo di proteggerne gli spigoli e imprimere un gradevole contrasto cromatico. L’effetto è particolarmente marcato nella parete di coda, con i montanti che alloggiano la semplice ma efficace fanaleria e si raccordano al tetto. La scocca presenta finiture e materiali di pregio sottolineati da dettagli quali le carterature in robusto alluminio, mentre il sottoscocca alloggia un vano predisposto per l’eventuale generatore.
Non è da meno l’abitacolo, che al primo approccio appare quasi un luogo di ritrovo esclusivo: merito degli arredi in tonalità scura e dalla lavorazione accurata, con la delicata curvatura di mobili e ante (riportata anche a soffitto) e delle pareti rivestite in legno. La ricerca dell’eleganza appare evidente in ogni dettaglio, dai complementi di arredo ai coordinati di tendaggi e tappezzerie, tanto da spingere a chiedersi se sia un ambiente adatto per far scorrazzare viaggiatori in erba naturalmente vivaci, ma lo spazio abbondante e la facilità di fruizione dei vari ambienti facilitano la vita di bordo anche ai bimbi.
La zona living, provvista di comodi cuscini ergonomici e molto versatile per i momenti ricreativi e conviviali, accoglie non meno di cinque persone anche grazie al tavolo dotato di grande piano scorrevole (che tuttavia sarebbe meglio fruibile da tutti i commensali se fosse anche ampliabile). Il divano angolare, destinato ad accogliere in viaggio i due passeggeri posteriori, non è però trasformabile in frontemarcia e non offre adeguato spazio per le gambe a un adulto che sieda sul lato finestra, costringendo il busto in una posizione decentrata con conseguente difficoltà di utilizzo della cintura di sicurezza.
La parte posteriore, con i letti sovrapposti facilmente accessibili e dotati di supporto a doghe in legno, sorprende per l’elevato spazio utile antistante che agevola in tutta sicurezza il movimento dei bambini e ogni necessario disimpegno. Il corridoio nella parte terminale è infatti talmente ampio che si possono tenere aperti contemporaneamente, senza intralcio, lo sportello lungo del frigo e l’anta dell’armadio: uno spazio apprezzabile dai più piccoli per i loro giochi, e soprattutto dagli adulti che possono aiutarli a vestirsi senza urtare continuamente le pareti. Ampia e confortevole anche la mansarda con matrimoniale su piano scorrevole a doghe, dotato di un pregiato materasso imbottito; da rilevare invece la mancanza di portaoggetti.

I servizi e gli impianti
Nella classica posizione centrale contrapposta, anche i servizi si evidenziano per la cura dei dettagli e le ricche dotazioni. Il blocco cucina è organizzato con una superficie di lavoro modulare, adottando la ripartizione dei fuochi (uno dei tre è integrato nel lavello) e un piano d’appoggio scorrevole a scomparsa. La posizione del capiente frigo facilita il lavoro e i disimpegni, mentre lo spazio di stivaggio è ben suddiviso tra vani, cassetti e pensili a doppio livello.
Non meno funzionale il bagno, interamente arredato in legno e abbastanza ampio anche per persone di robusta corporatura; solo i più alti possono trovare scomodo l’uso del lavabo, a causa del mobilio piuttosto sporgente. Ottima anche qui la dotazione di accessori e complementi, compreso un oscurante chiaro opaco che assicura luminosità al vano toilette in ogni condizione.
Grande cura è stata dedicata al circuito elettrico con una razionale distribuzione di punti luce e prese di corrente, compreso il rifinitissimo garage i cui portelloni sono dotati di blocco di sicurezza contro le aperture accidentali. Il riscaldamento è affidato al collaudato riscaldatore a gasolio Webasto.

La meccanica
Di serie il Ducato è previsto con motorizzazione da 130 cv, ma in opzione può essere richiesta la base più potente da 3.000 cc e 160 cv con un sovrapprezzo di 2.360 euro, sempre su telaio standard.

PRO E CONTRO

Volumetria e masse: Dimensioni contenute per un veicolo dotato di quattro posti letto sempre pronti. Sbalzo posteriore ben calibrato. Non comunicate le masse.
Assetto passeggeri
: Il divano angolare non è trasformabile frontemarcia: chi siede durante il viaggio sul lato finestra non gode di un adeguato spazio per le gambe e ha difficoltà con la cintura di sicurezza, troppo decentrata rispetto al busto.
Disimpegni: Fruibilità dei servizi eccellente in ogni situazione. Decisamente ampio lo spazio di disimpegno nella zona posteriore, larga ben 95 cm e con un corridoio minimo di 59 cm. Molto comodo anche il passaggio da e verso la cabina grazie al padiglione tagliato della mansarda e nonostante il tavolo centrale, ampiamente mobile su monogamba.
Servizi: Il piano di lavoro del blocco cucina, anche se non molto ampio, risulta ben organizzato con ripostigli, appoggio estraibile, vaschetta portaspugne; particolari i fuochi divisi per una migliore gestione dello spazio. Ampia e ben arredata la toilette, che si rivela pratica anche per persone di robusta corporatura.
Rifiniture: Numerosi i dettagli che uniscono eleganza e funzionalità, a cominciare dagli arredi che abbinano i caldi toni del legno e l’accurata lavorazione del mobilio a tappezzerie raffinate in tinte luminose. Il gavone a volume variabile è rifinito con piano e rialzi in alluminio mandorlato e dotato di vani portaoggetti, luce e presa interne; i portelloni hanno sicura contro le aperture accidentali. Molto pratici anche i pensili a doppio livello con sportelli a ribalta e fermaoggetti.

PleinAir Market 429  aprile 2008

Galleria fotografica

Altre Schede Tecniche

Leggi tutte le Schede Tecniche
autopergine
Ercole
askoll
Groppetti
adami camper
Mobiltech
Gira Gira
camperis
Ropa
coverbox
frankia
srmecatronic
comocaravan
Rapido