Abbonati alla rivista
Area utenti

PleinAir | Camper

motorhome

Itinéo 720 SB

16022.jpg

In Francia, dove domina la tipologia dei profilati, c’è anche una crescente vocazione al motorhome come punto d’arrivo dell’abitar viaggiando in camper. Solo motivi economici tenevano sinora lontana una certa fascia di utenza con disponibilità di spesa contenuta: da qui la nascita di una nuova specie di integrali entry level, con prezzi allineati a quelli di mansardati e profilati di fascia media o medio-alta: gli Itinéo, il nuovo marchio del gruppo Rapido pensato espressamente allo scopo. Parliamo di nascita ma si tratta in effetti di un ritorno, perché motorhome dal prezzo accessibile erano regolarmente in listino anche in Italia fino a una ventina d’anni or sono; ma erano ovviamente realizzati con tecniche più elementari e meno evolute degli odierni Itinéo, che nascono nell’ottica precisa di un integrale per tutti.

L’allestimento
Clou della progettazione è l’avanguardistico design con cabina panoramica e visuale a 180°, capace di abbinarsi all’accresciuta robustezza strutturale con tecniche normalizzate per tutti i modelli, che consentono le maggiori economie di scala (tetto in vetroresina, pareti in alluminio). Punto di forza dei nuovi motorhome è il maxicristallo anteriore, anche questo identico su tutta la gamma e dunque facilmente reperibile e più economico in caso di eventuale sostituzione.
I modelli sono sei, studiati per ogni tipo di equipaggio, in tre lunghezze diverse: i compatti da 610 cm, i medi da 690 cm e i lunghi da 720 cm, come in questa scheda. Malgrado le dimensioni e il notevole sbalzo posteriore, il 720 SB ha masse e volumi esteticamente accattivanti grazie a particolari espedienti stilistici: di forma, per l’effetto trompe l’oeil della grafica sulle fiancate, e di sostanza, per il sapiente profilo in tondo dell’avancorpo, ben evidenziato dai profili strutturali prominenti. In aggiunta l’originale sagoma del cielo cabina, i parafanghi di ridotto spessore, il bel disegno della calandra anteriore, una sottile scalfatura controbilanciata dall’elaborato paraurti. Un insieme che su strada non passa inosservato, al pari di tanti integrali decisamente più costosi.
Elemento preferenziale per il 720 SB il peso di base assai contenuto (2.990 kg), che lo rende forse l’unico motorhome di questa stazza collaudabile per un equipaggio di sei persone. Oltretutto ben cinque passeggeri viaggiano frontemarcia grazie alla disposizione della dinette: doppie panchette singole a destra e sinistra, trasformabili con piani intermedi in divano longitudinale a sinistra e divano angolare a destra, offrendo sette posti a sedere per il pranzo. Ciò rende il modello ottimale sotto l’aspetto preferito della tipologia: la convivialità di un ampio living in un ambiente assai panoramico. Ottimo il grande tavolo traslabile, monogamba e ripiegabile in due. La zona è ben delimitata dai servizi, mentre sul fondo le due cuccette a castello trasversali sono pensate per il volume variabile.
Gli interni, forse più essenziali agli esordi, hanno ora una fattura pregevole per molti particolari, come il cielo preformato del basculante e i mobili in legno chiaro molto capienti, di bel disegno tondeggiante; specialissima la scelta dei tessuti per la sedileria, in microfibra e fasce di velluto anche per i sedili in cabina. Nel pack del modello anche portaoggetti e attaccapanni integrati, testate del letto rivestite e grande specchio sulla porta del bagno, uno standard non certo da fascia economica.

I servizi e gli impianti
Il vano toilette ha notevoli dimensioni, con doccia separata da ante in metacrilato; ottimamente aerato, offre un mobile angolare in legno con lavabo tondo, molto elegante, che ben si sposa con il pavimento in finto parquet di pvc.
Ben impostata la zona cucina con piano cucina ad angolo, fuochi in posizione interna antischizzi e ampia superficie residua per il lavoro. Di fronte, sopra il maxifrigo con congelatore, è previsto un vano per l’eventuale forno, oltre a uno sportellino da cui fuoriesce il supporto per il televisore con schermo LCD. Per il riscaldamento è prevista la stufa Truma C4000, con l’opzione di un modello più potente.

La meccanica
L’Itinéo 720 SB adotta lo scudato Fiat Ducato 2.3 JTD con passo da 403 cm. La leggerezza della cellula e la bassa coppia del motore consentono prestazioni stradali molto brillanti, malgrado i volumi. Di serie ABS e airbag guidatore, chiusure centralizzate e specchietti elettrici riscaldati, anche queste dotazioni di pregio per un veicolo che, a conti fatti, lascia a bocca aperta per il prezzo favorevole, suo plus fondamentale: meno di 54.000 euro.

SCHEDA TECNICA

MECCANICA
Fiat Ducato 130 JTD • Cilindrata 2.287 cc • Potenza 130 cv, 96 kW • Telaio scudato • Trazione anteriore • Retrotreno a ruote singole • Alzacristalli e specchietti retrovisori ad azionamento elettrico, chiusure centralizzate, sedili girevoli con braccioli e tappezzeria coordinata • ABS, airbag conducente • Ruota di scorta sostituita da kit riparagomme Fix&Go

MISURE ESTERNE in cm
Lunghezza 720
Larghezza 235
Altezza 289
Altezza pavimento da terra 72
Passo 403
Sbalzo posteriore 220

MISURE ABITACOLO in cm
(cabina esclusa) Lunghezza 470
Larghezza 218
Altezza 200

MASSE in kg
Massa totale ammessa 3.500
Massa in ordine di marcia 2.990
Portata 510

EQUIPAGGIO
Posti omologati 6
Posti letto 6
Posti a tavola 7
Posti frontemarcia 5
Cinture di sicurezza 5
di cui a tre punti 3
Poggiatesta 6

SCORTE
Acqua potabile l 120
Acque grigie l 120
Acque nere l 17
Gas kg 2×10
Batteria servizi Ah 90

PREZZO
53.232 Euro con Iva franco fabbrica

PleinAir 430  maggio 2008

Galleria fotografica

Altre Schede Tecniche

Leggi tutte le Schede Tecniche
autopergine
vacanze2000
Groppetti
adami camper
Mobiltech
Gira Gira
camperis
Ropa
coverbox
srmecatronic