Vota
Mete & itinerari

Il salotto di Venezia

Meta di pace e di benessere, Udine accomuna alle parentele storiche con la Serenissima la tradizionale ospitalità friulana. L’atmosfera e il mercatino di Natale le donano un fascino in più.

Vota
Mete & itinerari

L’attico di Firenze

Clima mite tutto l’anno, confermano gli ulivi; e panorami sul campanile di Giotto, gustati dalle terrazze assolate di Fiesole. Ecco un ritratto avvincente dell’altra Firenze sparsa sulle colline. Vale un invito per le prossime vacanze di Natale.

Vota
Mete & itinerari

Sosta consigliata

Stanno sulla rotta del traghetto per l’Islanda. Perciò chi viaggia con moto, auto o camper al seguito, talvolta vi fa scalo per un breve intermezzo. Ma le isole Fær Øer sono un mondo a parte che merita ben più. Visitiamole insieme.

Vota
Mete & itinerari

Ad Est qualcosa di nuovo

Le aree che si estendono ai piedi della catena dei Tatra, tra Polonia e Slovacchia, si trovano fuori dalle rotte turistiche principali, e sono trascurate dal turismo di massa. Questa circostanza ha permesso che si conservassero intatte notevoli bellezze paesistiche, gran parte delle architetture tradizionali e alcune pregevoli realtà urbane. La regione peraltro è bene attrezzata per il turismo interno e si mostra accogliente anche per i visitatori che vengono da lontano.

Vota
Mete & itinerari

Binari solitari

Strade strette, mancanza di punti di sosta per una foto, la necessità di tenere gli occhi fissi sul ciglio per evitare lo strapiombo. Guidare lungo le strade di montagna è spesso più fonte di stress che di piacere. E allora, quando c’è, perché non avvalersi della strada ferrata?

Vota
Mete & itinerari

Scrigni di Natura

Si annidano nelle pieghe del paesaggio toscano piccoli paradisi di vita animale e vegetale. E se dalle antiche mura s’alzano torri e campanili, dai canneti svettano aironi rossi e tarabusi a caccia di rane. Se alle porte di pievi e musei s’allunga la fila dei turisti, all’ingresso delle oasi della LIPU un camper parcheggiato è il campobase di scoperte silenziose.

Vota
Mete & itinerari

Ridi, ridi, che Verona ha fatto ‘l gnòco

A Carnevale la città dell’Arena e dello sfortunato amore shakesperiano diventa teatro di una singolarissima sfilata di personaggi in maschera.

Vota
Mete & itinerari

Sapori d’Italia

Li chiamano giacimenti gastronomici e sono gli ultimi baluardi degli antichi sapori, da difendere come il panda. Salumi come quadri, latticini come sculture, agrumi e prosciutti come cattedrali del gusto. A farli sopravvivere su un mercato che – tranne alcune eccezioni – tende a sacrificarli, può e deve servire un turismo consapevole. Come il nostro.

Vota
Mete & itinerari

Il corsaro dell’isola verde

Per i viaggiatori diretti nella penisola iberica i Pirenei sono anche lo spartiacque tra due generi di vacanza. Le regioni atlantiche, infatti, non invitano alle attività balneari come le coste del Mediterraneo. Ma queste, al pari di tante altre sul Mare Nostrum, sono ormai colonizzate dal turismo residenziale, che ha ridotto al lumicino le occasioni di pleinair. Ecco allora un’interessante alternativa…

Vota
Mete & itinerari

Per grazia ricevuta

Se dovete ringraziare Sant’Antonio, uno fra i santi più invocati e venerati della cristianità, fatelo a Rieti. Avete compreso bene. Nel cuore della Valle Santa Reatina, seconda patria di San Francesco, anche il suo contemporaneo Sant’Antonio di Padova ha ferventi sostenitori.

Vota
Mete & itinerari

Tutti pazzi per Sissi

Ogni anno i fasti della corte imperiale di Vienna rivivono nel Carnevale di Madonna di Campiglio. Tra le maggiori attrazioni: un grande ballo in maschera, sfilate in piazza e menù della tradizione asburgica.

I giardini pensili del restaurato palazzo Del Drago nel borgo diruto di Antuni, che sorge in cima a una collinetta alle porte di Castel di Tora
Vota
Mete & itinerari

Circolo virtuoso

Le fortune di Roma devono quasi tutto alle donne della Sabina. Ma i romani di oggi non sembrano curarsene, ignorando o quasi le straordinarie risorse di questa regione alle porte della capitale. Meno di un’ora di strada verso nordest, e si svela un mondo di rigogliosa natura e antichi borghi, di pleinair e altre sorprese. Le stesse che abbiamo inanellato circumnavigando in camper i Monti Sabini.

Vota
Mete & itinerari

Pietatis causa

Anche Santiago de Compostela, la terza città santa della cristianità dopo Roma e Gerusalemme, ha inaugurato il suo Anno Santo. Anche per questo il Cammino di Santiago, più volte proposto da PleinAir (il più recente servizio è nel n. 295), attirerà ancora molti lettori. Ci permettiamo perciò di intercettare i loro programmi di viaggio con due irrinunciabili proposte di visita nella verdissima Galizia.

Vota
Mete & itinerari

Messina: agosto in piazza

Per la maggior parte di coloro che arrivano in Sicilia dall’Italia peninsulare, Messina è una tappa quasi obbligata: e lo è ancor più alla metà di agosto, quando in città si svolgono i grandiosi festeggiamenti della Vergine Assunta.

Vota
Mete & itinerari

Primavera ortodossa

Viaggio della memoria in Grecia, sulle ali del camper e della bici. Ma fuoristagione: per cogliere i colori delle fioriture primaverili e il calore della Pasqua ortodossa.

Vota
Mete & itinerari

Gli eretici cortesi

Da Carcassonne, sorprendente evocazione del Medioevo, partiamo alla ricerca dei luoghi più significativi del catarismo, l’eresia di derivazione orientale che cancellò una lingua, segnò la storia della Francia e originò una crociata che tinse di sangue il sud del paese.

Vota
Mete & itinerari

Balla coi pupi

Paladini veri dell’arte scenica difendono la tradizione dei pupi siciliani. E cantano ancora le gesta dei Paladini di Francia, negli ultimi teatrini dell’isola. In particolare a Palermo, dove è aperto anche un importante Museo Internazionale delle Marionette.

Vota
Mete & itinerari

L’ultimo Abele

Come un tempo, ancora oggi Caino uccide Abele, l’agricoltore avversa il pastore, la cultura stanziale nega il nomadismo. Sempre più emarginati, protetti appena dalla durezza dell’ambiente nel quale sopravvivono, gli ultimi transumanti senza terra sembrano ormai destinati a svanire nel nulla. Per incontrarne alcuni abbiamo attraversato il più remoto e inospitale deserto del Mali.

Vota
Mete & itinerari

Favole di pietra

Se si resiste alla tentazione fin troppo facile di correre con affanno da un castello all’altro, anche in pieno agosto un viaggio lungo la Loira sa essere un’esperienza emozionante. Una favolosa escursione tra fantasia e realtà. Insomma, una vacanza da favola, grazie al pleinair e alle risorse del camper più bici.

Vota
Mete & itinerari

Aspettando il 2000

Come tutti i paesi del Medio Oriente coinvolti nella storia del cristianesimo, la Giordania si prepara in grande stile alle celebrazioni del Giubileo. PleinAir è andata a visitare in anteprima i luoghi che si stanno attrezzando per i pellegrini dell’Anno Santo. Ma anche a scoprire una Giordania diversa da quella dei grandi circuiti turistici.

Vota
Mete & itinerari

Mal d’Africa/2 – Algeria

Tra i viaggiatori che hanno conosciuto l’Africa e ne conservano un ricordo insopprimibile, carico di nostalgia, alcuni sono legati a doppio filo alla storia dell’abitar viaggiando e di PleinAir: come Luigi Barbato, Simonetta Maturani, Fausto Pepe, Giuseppe Truini, che calcano le strade e le piste africane ormai da trent’anni. Le loro recenti esperienze in Marocco, Algeria, Tunisia e Libia sono perciò una ghiotta occasione per farci guidare di nuovo in quei paesi e per condividere i personali “amarcord” delle guide.

Vota
Mete & itinerari

L’asso nella Manica

Caravan e camper sono banditi. Bandito anche il campeggio libero in tenda. Eppure, l’isola di Jersey è il paradiso del turista pleinair. Per scoprirlo, basta lasciare il proprio v.r. in Bretagna e in un’ora e mezza di traversata si sbarca sulla più grande delle isole del Canale della Manica.

Vota
Mete & itinerari

Sui passi di Mosè

Divenuta una meta turistica tra le più frequentate in Medio Oriente, Sinai vuol dire soprattutto Mar Rosso e, per variare, escursioni comandate nei luoghi della Bibbia. Ma per recuperarne il fascino vero, niente di meglio di un trekking nel deserto. In tenda e cammello.

Vota
Mete & itinerari

Mal d’Africa/4 – Libia

Tra i viaggiatori che hanno conosciuto l’Africa e ne conservano un ricordo insopprimibile, carico di nostalgia, alcuni sono legati a doppio filo alla storia dell’abitar viaggiando e di PleinAir: come Luigi Barbato, Simonetta Maturani, Fausto Pepe, Giuseppe Truini, che calcano le strade e le piste africane ormai da trent’anni. Le loro recenti esperienze in Marocco, Algeria, Tunisia e Libia sono perciò una ghiotta occasione per farci guidare di nuovo in quei paesi e per condividere i personali “amarcord” delle guide.

Vota
Mete & itinerari

Nelle terre di Artù

In camper, a piedi e in bici sulle strade e le stradine del Galles. Un itinerario per sognare ad occhi aperti. Una guida per non perdere la bussola. Un’inchiesta sulle aree di sosta e il campeggio per dormire sonni tranquilli.

Vota
Mete & itinerari

Notti di fuoco/2 – Brucia, cavallo!

A Ripatransone, in provincia di Ascoli Piceno, nella Domenica in Albis (la prima dopo Pasqua) si celebra la Festa della Madonna di San Giovanni, patrona della città e della diocesi, con uno spettacolare carro pirotecnico.

Vota
Mete & itinerari

Mal d’Africa/1 – Marocco

Tra i viaggiatori che hanno conosciuto l’Africa e ne conservano un ricordo insopprimibile, carico di nostalgia, alcuni sono legati a doppio filo alla storia dell’abitar viaggiando e di PleinAir: come Luigi Barbato, Simonetta Maturani, Fausto Pepe, Giuseppe Truini, che calcano le strade e le piste africane ormai da trent’anni. Le loro recenti esperienze in Marocco, Algeria, Tunisia e Libia sono perciò una ghiotta occasione per farci guidare di nuovo in quei paesi e per condividere i personali “amarcord” delle guide.

Vota
Mete & itinerari

Fortezze volanti

Dopo quello pubblicato un anno fa (PleinAir n. 312/313), ecco un secondo itinerario alla scoperta delle fortificazioni erette sulle Alpi occidentali. In camper, in mtb e a piedi, un modo diverso di percorrere la strada verso la Provenza per il Colle della Maddalena. Ma anche una indimenticabile lezione sulla stupidità della guerra.

Vota
Mete & itinerari

Passeri solitari

Dalle torri antiche dei mille borghi collinari volano sguardi sulla campagna marchigiana. E si muovono i camper, solitari messaggeri di pace, che gli amministratori più accorti ospitano di buon grado. Sotto le mura di Moresco, per esempio.

Vota
Mete & itinerari

Mal d’Africa/3 – Tunisia

Tra i viaggiatori che hanno conosciuto l’Africa e ne conservano un ricordo insopprimibile, carico di nostalgia, alcuni sono legati a doppio filo alla storia dell’abitar viaggiando e di PleinAir: come Luigi Barbato, Simonetta Maturani, Fausto Pepe, Giuseppe Truini, che calcano le strade e le piste africane ormai da trent’anni. Le loro recenti esperienze in Marocco, Algeria, Tunisia e Libia sono perciò una ghiotta occasione per farci guidare di nuovo in quei paesi e per condividere i personali “amarcord” delle guide.