Vota
Mete & itinerari

La Valle delle Ville

La Val Belluna, il lembo di terra compreso tra Feltre e Belluno, ha da sempre due anime: quella montanara, ispirata dallo scenario alpino, e quella industriale indotta dalle fortune economiche della pianura veneta. Più di duecento residenze nobiliari erette tra Sei e Settecento interpretano questa realtà: andiamo a scoprirne in camper le principali.

Vota
Mete & itinerari

Hic sunt Sabini

Piano piano, seguendo il Tevere, esploriamo in camper le terre subito a nord di Roma. Natura avvincente, paesi sereni e campagna solatia, in un ambiente quasi misconosciuto eppure ricco di grandi memorie storiche e culturali.

Vota
Mete & itinerari

E’ tutto un presepio

Scavata tra i monti dell’Alta Ciociaria, la Valle di Comino risale il versante laziale del Parco Nazionale d’Abruzzo. E mostra antichi borghi ambientati come presepi tra boschi di faggio o sul ciglio di grandi doline. Veri presepi nel presepio mostra a sua volta San Donato, il centro più rappresentativo della valle…

Vota
Mete & itinerari

Le montagne dei Cimbri

Delicate dorsali dai profili sinuosi, valloni spesso impraticabili, pascoli sconfinati e falesie verticali: i Monti Lessini, dolci e selvaggi al tempo stesso, sono un mondo cangiante e ricco di sorprese.

Vota
Mete & itinerari

Finché c’è la salute

Eretta a memoria di una terribile pestilenza, la chiesa della Madonna della Salute è ancor oggi uno dei simboli della “venezianità”. La festa religiosa che ogni anno rievoca quel triste evento è un altro valido motivo per una visita fuori stagione del capoluogo veneto.

Vota
Mete & itinerari

L’Esino è anche un fiume

Seguiamo in camper, a piedi e in bicicletta il corso dell’Esino dalle sorgenti alla foce.

Vota
Mete & itinerari

Aria di casa mia

Alla ricerca del tempo che fu tra i borghi e i casolari intorno a Schio. Lungo i viottoli di campagna, tra i muri sbrecciati e i cortili ormai vuoti, teneri ricordi si mescolano al rimpianto di un mondo che scompare. Vivere in contrada era un’arte. Potrebbe esserlo di nuovo?

Vota
Mete & itinerari

Salotto svizzero

Placidamente adagiata là dove il fiume Reuss si immette nel lago dei Quattro Cantoni, Lucerna svela il suo fascino mitteleuropeo lungo i frequentati quai, nei nobili palazzi rinascimentali, nella grandiosità dei suoi celebri ponti di legno. Tradizionale meta d’élite, bene accoglie, in un ottimo campeggio, anche il turista pleinair.

Vota
Mete & itinerari

Conosci le ultime?

Il nostro viaggio per musei insoliti e particolari continua con tre proposte. La prima, attraverso la storia della carta, non poteva che condurci a Fabriano. La seconda, presso Modena, ci svela il mondo affascinante dei pesi e delle misure di tutti i tempi. La terza, più tagliente , ci racconta a Milano la storia del rasoio.

Vota
Mete & itinerari

Il Gigante buono

D’autunno le faggete dell’Appennino si colorano di tinte vivacissime. Per assaporare questo incanto nel Parco Regionale del Gigante, percorriamo la fitta e ben segnalata rete di sentieri e selezioniamo sette itinerari di varia difficoltà, da abbinare o da compiere singolarmente. A dispetto dei primi freddi e delle giornate che si accorciano.

Vota
Mete & itinerari

Smeraldo nell’azzurro

Chi per ora non può, sogni. Ma chi può, si regali una vacanza pleinair nel cuore delle Antille Francesi: per scoprire le meraviglie tropicali della Guadalupa, questo è il periodo migliore. Esplorate con PleinAir la Grande Terre e la Basse Terre, tanto dissimili quanto affascinanti…

Vota
Mete & itinerari

Silenzio, si gira

La lingua di terra che racchiude il versante nord della laguna di Venezia è collegata alle valli interne per un fitto intrico di canali e stradine; con l’aiuto di una bicicletta ci si può inoltrare per chilometri tra acquitrini e canneti, in un perfetto silenzio spezzato solo da richiami d’uccelli.

Vota
Mete & itinerari

Scrigni di Natura

Si annidano nelle pieghe del paesaggio toscano piccoli paradisi di vita animale e vegetale. E se dalle antiche mura s’alzano torri e campanili, dai canneti svettano aironi rossi e tarabusi a caccia di rane. Se alle porte di pievi e musei s’allunga la fila dei turisti, all’ingresso delle oasi della LIPU un camper parcheggiato è il campobase di scoperte silenziose.

Vota
Mete & itinerari

Per grazia ricevuta

Se dovete ringraziare Sant’Antonio, uno fra i santi più invocati e venerati della cristianità, fatelo a Rieti. Avete compreso bene. Nel cuore della Valle Santa Reatina, seconda patria di San Francesco, anche il suo contemporaneo Sant’Antonio di Padova ha ferventi sostenitori.

Vota
Mete & itinerari

Messina: agosto in piazza

Per la maggior parte di coloro che arrivano in Sicilia dall’Italia peninsulare, Messina è una tappa quasi obbligata: e lo è ancor più alla metà di agosto, quando in città si svolgono i grandiosi festeggiamenti della Vergine Assunta.

Vota
Mete & itinerari

Balla coi pupi

Paladini veri dell’arte scenica difendono la tradizione dei pupi siciliani. E cantano ancora le gesta dei Paladini di Francia, negli ultimi teatrini dell’isola. In particolare a Palermo, dove è aperto anche un importante Museo Internazionale delle Marionette.

Vota
Mete & itinerari

Aspettando il 2000

Come tutti i paesi del Medio Oriente coinvolti nella storia del cristianesimo, la Giordania si prepara in grande stile alle celebrazioni del Giubileo. PleinAir è andata a visitare in anteprima i luoghi che si stanno attrezzando per i pellegrini dell’Anno Santo. Ma anche a scoprire una Giordania diversa da quella dei grandi circuiti turistici.

Vota
Mete & itinerari

Sui passi di Mosè

Divenuta una meta turistica tra le più frequentate in Medio Oriente, Sinai vuol dire soprattutto Mar Rosso e, per variare, escursioni comandate nei luoghi della Bibbia. Ma per recuperarne il fascino vero, niente di meglio di un trekking nel deserto. In tenda e cammello.

Vota
Mete & itinerari

Notti di fuoco/2 – Brucia, cavallo!

A Ripatransone, in provincia di Ascoli Piceno, nella Domenica in Albis (la prima dopo Pasqua) si celebra la Festa della Madonna di San Giovanni, patrona della città e della diocesi, con uno spettacolare carro pirotecnico.

Vota
Mete & itinerari

Passeri solitari

Dalle torri antiche dei mille borghi collinari volano sguardi sulla campagna marchigiana. E si muovono i camper, solitari messaggeri di pace, che gli amministratori più accorti ospitano di buon grado. Sotto le mura di Moresco, per esempio.

Vota
Mete & itinerari

Notti di fuoco/1 – Miserere mei, Deus

Un falò di purificazione accompagna la processione del Cristo Morto a Sessa Aurunca, in Campania. Un’Italia da scoprire con le modalità dell’abitar viaggiando.

Vota
Mete & itinerari

Amalfi e le altre

La costiera più celebrata d’Italia è una striscia di terra stretta tra il mare e i salti di roccia dei Monti Lattari, dove paesi dai nomi famosi arricciano il profilo ai piedi di chiese dalle cupole maiolicate. Una meta che vi proponiamo con tutti i suggerimenti più utili per ripetere con successo il nostro viaggio. Ovviamente fuoristagione.

Smil1
Vota
Mete & itinerari

Notti di fuoco/3 – Fiaccole di fede

A San Marco in Lamis, in provincia di Foggia, il Venerdì Santo si svolge la processione delle fracchie in onore della Madonna Addolorata: un’antica cerimonia religiosa che vede protagonista, anche qui, il fuoco.

Vota
Mete & itinerari

La valle dei cascinali

Potreste visitarla, la Val Senales, come uno dei tanti angoli delle nostre Alpi, ognuno con i suoi prati verdi, la chiostra delle cime, le riposanti vedute. Ma sono così tanti i suoi caratteri originali da farne un mondo a sé.

Vota
Mete & itinerari

I pascoli del gelo

Seguiamo l’annuale transumanza delle greggi dall’alta Val Senales alle praterie dell’Ötzal in Austria. Ed è come ripercorrere una storia di millenni imprigionata tra i ghiacci alpini.

Vota
Mete & itinerari

Tra laghi di fiume

Smarrire la diritta via non è peccato, al contrario: se serve a guadagnare oasi di pace e di natura altrimenti dimenticate. Così è seguendo in camper, in bici e a piedi, per vie traverse e per anguste valli, il medio corso del Tevere. Là, in Umbria, dove le acque del grande fiume bagnano l’unico parco fluviale che ne porta il nome.

Vota
Mete & itinerari

Il risveglio degli Etruschi

Ripetute visite nella Tuscia hanno mostrato negli ultimi anni un positivo cambiamento in favore del pleinair, cioè del turismo secondo natura, l’unico compatibile con la salvaguardia dell’ambiente. Siamo andati a verificare in dettaglio.

Vota
Mete & itinerari

Il parco dei silenzi

Un tempo densamente abitato, il Parco Nazionale della Val Grande è oggi un immenso serbatoio di natura e di memorie, l’una e le altre da vivere in silenzio: a piedi, ma anche in camper, con le dovute cautele.

Vota
Mete & itinerari

Stato liquido

Con dislivelli minimi e un corso placido che si allarga in frequenti laghi, lo Shannon offre alla navigazione in house boat paesaggi verdi e sereni, borghi sognanti e tranquilli, una grande varietà di specie avifaunistiche. E solo cinque chiuse scandiscono il ritmo lungo duecento chilometri di pace.

Vota
Mete & itinerari

Tatra, si replica

Dateci altre notizie sul Parco dei Tatra: è stata la richiesta di molti lettori, a seguito dello speciale Polonia pubblicato sul n. 307. E noi li accontentiamo, con un nuovo viaggio di approfondimento e nuove escursioni nell’area protetta.