Vota
Mete & itinerari

Fondo d’alta quota

Passate le feste, gabbati i divieti. Mete facili per lo sci di fondo e a misura di camper, fra l’Alto Adige e il Trentino: sull’Alpe di Siusi, sull’altopiano di Lavazè e al passo di San Pellegrino.

Vota
Mete & itinerari

Felice, centrale, protetto

A un’ora da Roma, ben servita dalla rete autostradale, la stazione invernale di Campo Felice si è imposta tra le più note e frequentate dell’Italia centrale. In più ricade nel parco del Sirente-Velino.

Vota
Mete & itinerari

L’isola delle tartarughe

Più Africa che Europa, più vicina alla Tunisia che alla Sicilia. Lampedusa e il suo mare avvolgono il visitatore con le impressioni forti di una terra lontana e appartata, e con un rito tra i più belli e arcani del mondo animale.

Vota
Mete & itinerari

Variante olimpica

Ciaspole e fondo a due passi dal Sestriere, dove è nato lo sci italiano e dove, in prossimità delle mete e dei cantieri olimpici, si stanno sviluppando interessanti iniziative per un approccio più rispettoso all’ambiente invernale.

Vota
Mete & itinerari

Da Miramare al Tetto del Mondo

L’esperienza indimenticabile di un sogno lungo un anno e di un itinerario che ha percorso un quarto del pianeta: la raccontano due lettori in un ricchissimo diario di viaggio attraverso Grecia, Turchia, Iran, Pakistan, India e Nepal, fra tracce di civiltà millenarie, atmosfere senza tempo, incredibili scenari naturali e tante piccole e grandi difficoltà che non hanno mai frenato il loro desiderio di abitar (e conoscere) viaggiando.

Vota
Mete & itinerari

Infinito remoto

Lontano, selvaggio, emozionante Yukon: da vivere in camper, a piedi, in gommone e a cavallo. Vi guidiamo sulle tracce dei cercatori d’oro, sulla scia liquida dei grandi ghiacciai artici, nella vastità assoluta del Canada nord-occidentale.

Vota
Mete & itinerari

Vere Isole, però…

Un merletto spettacolare di scogliere, spiagge e lagune a fare da richiamo per i camper e le attività all’aria aperta. Ma le isole della Madeleine sono anche uno strano arcipelago nel mezzo del Golfo di San Lorenzo: una strada le unisce, lingue e costumi le dividono.

Vota
Mete & itinerari

Sentieri vichinghi

I primi europei a sbarcare sulle coste di Terranova, più di mille anni fa, furono i vichinghi. Poi vennero gli esploratori e i coloni. E ora gli escursionisti come noi, che vi trovano mete e natura difficili da dimenticare.

Vota
Mete & itinerari

La terra dei totem

In pick-up sull’isola di Vancouver, quasi un viaggio mistico fra natura e cultura della British Columbia: tra gli antichi totem della tradizione indiana e i nuovi simboli del benessere, compresi i grandi tronchi dell’industria del legno, la prima del paese.

Vota
Mete & itinerari

I cannoni di Lavarone

Sci di fondo e racchette sugli altipiani trentini al confine con il Veneto, dove ancora risuona l’eco della Grande Guerra. E dalla neve emergono le fortezze austro-ungariche di Lavarone e Folgaria.

Vota
Mete & itinerari

La città del Presidente

Buon anno, Presidente Ciampi. Abbiamo visitato Livorno pensando a Lei, e siamo onorati di dedicarLe questo reportage. La Sua città natale non gode dei favori del turismo; ma ingiustamente, perché ha bellezze, memorie e curiosità da vendere.

Vota
Mete & itinerari

Placidi colli

Privata del traffico dalla superstrada, la provinciale 73 (antico collegamento tra Grosseto e Siena) ci introduce lievemente nella misconosciuta Maremma delle colline: a ritrovare in camper paesaggi di una perduta armonia.

Vota
Mete & itinerari

Lo sci delle sette leghe

Sette centri per il fondo tra paesi e malghe, centinaia di chilometri di piste e un’ottima organizzazione fanno dell’Altopiano di Asiago una meta ideale per i fondisti.

Vota
Mete & itinerari

Nozze in bianco

Rivive ogni inverno a Castelrotto, ai piedi dello Sciliar, il rito delle nozze contadine: un po’ per esigenze turistiche, un po’ per non perdere del tutto le antiche usanze.

Vota
Mete & itinerari

Succo di Carnevale

La Battaglia delle Arance lo conclude in un bagno di… succo. Ma il Carnevale d’Ivrea è ben altro e di più: è una festa lunga e complessa, anzi la vera festa della comunità residente. Il calendario è così ricco e la città così ospitale che l’occasione di visitare l’una per seguire l’altro non si può mancare.

Vota
Mete & itinerari

Il fu Teodoro

Gallipoli, la “bella città” di Puglia, si veste in maschera e sale sui carri allegorici per festeggiare un Carnevale tra i più grassi del meridione. E con la scusa di un funerale tutto da ridere, ci invita a partecipare.

Vota
Mete & itinerari

Dove osano gli elefanti

Solo a dorso del pachiderma, rispettato da tutti gli animali della giungla, è possibile avvicinare i rinoceronti e le tigri del Royal Chitwan National Park, in Nepal.

Vota
Mete & itinerari

La scuola di Zanna Bianca

Il Klondike d’Italia si trova in provincia di Udine, sulle nevi del Tarvisiano, dove si può fare la conoscenza dei cani da slitta e imparare a condurli.

Vota
Mete & itinerari

Nanuk, il vagabondo

Così gli Inuit del Canada chiamano l’orso bianco, il solitario e più grande carnivoro vivente che tutti gli anni si trova a passare per Churchill, un villaggio tra i ghiacci di Hudson Bay. E proprio lì andiamo a salutarlo.

Vota
Mete & itinerari

Rock, Sikh e parmigiano

Nobile e “mobile”, la geografia umana dell’Emilia Romagna scopre a Novellara un paradigma perfetto. Qui si beve lambrusco e si balla il liscio, ma è anche nato il rock italiano; qui si pedala e si produce parmigiano. Ma se a mungere le vacche non ci fossero gli indiani del Punjab…

Vota
Mete & itinerari

Le nevi del deserto

Un perfetto fondale da presepio per un indimenticabile viaggio-trekking di Natale. In auto, a piedi e in tenda: da Marrakech ai monti dell’Alto Atlante, dai rossi e ocra bruciati della sabbia al tagliente candore delle vette innevate.

Vota
Mete & itinerari

La strana coppia

Si incontrano per caso nel deserto del Marocco meridionale e decidono di proseguire insieme fino al Tropico del Cancro: un’auto 4×4 attrezzata e un mansardato di buona famiglia.

Vota
Mete & itinerari

Indovina chi viene a cena?

Di giorno è una grigia periferia come tante altre: ma di sera, nei quartieri esterni della città rumena di Brasov, va in scena uno spettacolo che non ha eguali nel mondo. Gli abitanti s’incontrano, come vecchi amici, con gli orsi bruni che arrivano in cerca di cibo.

Vota
Mete & itinerari

Natale tra i Sassi

Torniamo in camper a visitare Matera e la Lucania. Per invitarvi a fare altrettanto in luoghi che si dimostrano mete di grande fascino nell’atmosfera natalizia. E non solo per l’effetto presepe di certi panorami, ma soprattutto per la genuina cultura delle tradizioni che si respira in queste terre, e che nel periodo più festoso dell’anno può rendere ogni incontro una scoperta.

Vota
Mete & itinerari

Col bue e l’asinello

Vacanze di Natale a caccia di antiche masserie. Ottima occasione per tornare con il sacco pieno. E non solo di prodotti tipici della tradizione pugliese, ma anche di piacevoli scoperte e “gustose” soste. Seguiteci, vi sveliamo alcune mete eccellenti nella campagna tra Martina Franca e Ceglie Messapico.

Vota
Mete & itinerari

Le vie del Natale

Con questo stesso titolo un opuscolo delle Marche e le pagine che seguono vi invitano a visitare la regione di presepio in presepio: da una rappresentazione vivente a un mercatino, da un laboratorio d’arte a un museo.

Vota
Mete & itinerari

E vieni in una grotta

Suggestivi presepi viventi illuminano la notte della Natività nelle gravine pugliesi: a Palagianello, Crispiano, Mottola

Vota
Mete & itinerari

Il rifugio delle Muse

Olevano Romano, Anticoli Corrado e Cervara di Roma, tre borghi del Sublacense a est della capitale, nel secolo scorso vissero d’arte ospitando colonie di pittori e scultori. E oggi rifioriscono grazie all’eco di quel passato.

Vota
Mete & itinerari

Un altro continente

Né Africa né Asia, ma neanche Europa: il Madagascar vanta una natura, una popolazione e usanze tutte sue. Noi vi guidiamo sugli altipiani centrali.

Vota
Mete & itinerari

Castagne e bollicine

Qui nasce una delle minerali più note d’Italia: ma il culto dell’acqua sul vulcano di Roccamonfina ha radici remote, come i castagni che lo decorano e gli insediamenti che gli fanno corona.