Abbonati alla rivista
Area utenti

PleinAir | Viaggio

Campotosto L'Aquila - Abruzzo, Italia

Preziosi segreti – Abruzzo: il lago dei primati

Testo di Gabriele Salari Foto dell'autore e dell'Archivio Corpo Forestale dello Stato | PleinAir 449 – Dicembre 2009
In pratica Vai alla mappa
Un'immagine estiva del lago di Campotosto visto dai Monti della Laga

2 maggio 2014

Dopo il terremoto dello scorso aprile tutti lo hanno sentito nominare, perché si è scoperto che una faglia passa proprio qui sotto: ma altri sono i primati del Lago di Campotosto, cioè l’essere il più grande bacino dell’Abruzzo e il trovarsi nel territorio di uno dei comuni più alti d’Italia.

Panorami abruzzesi

Panorami abruzzesi

La riserva, con una superficie di 1.400 ettari, fa parte del Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga e racchiude integralmente l’area lacustre. L’invaso si presenta con una curiosa forma a V, incastonato tra i monti, e venne realizzato nel 1938 per la produzione di energia elettrica, sommergendo un vasto altopiano dove si trovava, nell’era pleistocenica, un altro lago poi scomparso che diede origine alla più grande torbiera appenninica. Il periplo del bacino, di oltre 40 chilometri, si può percorrere comodamente con il veicolo ricreazionale, usufruendo di un’ampia visibilità grazie all’assenza di vegetazione ripariale.

Il lago di Campotosto, in Abruzzo

Il lago di Campotosto, in Abruzzo

I birdwatcher arrivano da queste parti anche d’inverno, rischiando magari di trovare il lago ghiacciato e i contorni innevati, perché questa è la più importante area umida della regione per lo svernamento di folaghe, moriglioni, alzavole, fischioni e morette: motivo per cui l’Ufficio Territoriale per la Biodiversità di L’Aquila ha creato una stazione di inanellamento, visitabile su prenotazione. Da anni inoltre si occupa, in un incubatoio adiacente, della produzione di novellame di coregone.

 

 

In pratica

Informazioni utili
Al Lago di Campotosto si arriva da L'Aquila e da Teramo con la S.S. 80. L'unica struttura organizzata della zona, a Capitignano, è l'agricampeggio Cardito, aperto però solo da metà aprile agli inizi di novembre (Via del Lago, tel. 347 0046838, www.agricampingcardito.com, novalecoop@agricampingcardito.com). Varie piazzole libere si trovano lungo il perimetro del lago, ma non sempre vengono ripulite dalla neve durante l'inverno. Per saperne di più si ci può rivolgere all'Ufficio Territoriale per la Biodiversità dell'Aquila (tel. 0862 419260, utb.laquila@corpoforestale.it) o al Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga (www.gransassolagapark.it).

Mappa


Altre Mete e Itinerari

Leggi tutte le Mete e gli Itinerari
Punto Direttore
app PleinAirClub
iltropicodelcamper
movimentoturismovino
POI Garmin
Scarica