Abbonati alla rivista
Area utenti

PleinAir | Viaggio

Abetone Pistoia - Toscana, Italia

Carosello d’Appennino – Abetone, Cimone, Corno alle Scale

Testo e foto di Paolo Ferrari | PleinAir 499

Galleria fotografica In pratica Vai alla mappa
Corno alle Scale

25 febbraio 2015

Distano fra loro soltanto una decina di chilometri le stazioni sciistiche emiliane del Cimone e Corno alle Scale e quella toscana dell’Abetone: un Appennino tutto da apprezzare anche d’inverno e con gli sci ai piedi, contando su una rete di strutture per la sosta dei camper.

 

ABETONE – Dove nascono i campioni

Abetone

Abetone

Le origini moderne dell’Abetone risalgono al 1788, quando il granduca Pietro Leopoldo realizzò una strada che collegava Modena a Pistoia senza attraversare i territori dello Stato Pontificio. Fino a qualche anno fa una gigantografia in bianco e nero posta all’ingresso del paese ricordava Zeno Colò, Celina Seghi e Vittorio Chierroni, vincitori negli anni ’50 di competizioni olimpiche e mondiali. Il primo impianto di risalita dell’Abetone – in assoluto il primo sugli Appennini – è invece datato 1936: una slittovia in legno che portava gli sciatori (100 persone l’ora) sulla vetta della Selletta. Dal punto di vista orografico le piste di questa località sono situate sul versante emiliano, e anche il territorio comunale è ubicato in provincia di Pistoia solo a partire dagli anni ’30.

Abetone

Abetone

Si tratta da sempre di una terra di confine, dove il dialetto toscano è tuttora contaminato da un marcato accento emiliano che lo rende inconfondibile. Il territorio sciabile si sviluppa su tre grandi aree (Monte Gomito, Val di Luce e Campolino) collegate tra loro da ventidue impianti di risalita con una portata oraria che sfiora i 15.000 passaggi: vi sono in totale circa 65 chilometri di piste battute, il 70% delle quali godono di un efficace sistema di innevamento programmato. Leggermente più decentrata la zona della Doganaccia che raggiunge la Croce Arcana, a ovest delle piste del Corno alle Scale: dalla cima del Monte Gomito nelle giornate terse si arriva a scorgere il profilo delle Dolomiti del Brenta.

 

MONTE CIMONE – Qualità certificata

Monte Cimone

Monte Cimone

Con i suoi 2.165 metri di altitudine il Monte Cimone è la vetta più elevata dell’Appennino settentrionale. Ai suoi piedi i paesi di Sestola, Fanano, Riolunato e Montecreto sono collegati tra loro da una rete di impianti di risalita (una funivia, dodici seggiovie a sei, quattro e due posti, dodici sciovie) che consentono l’utilizzo di cinquanta chilometri di piste.

Monte Cimone

Monte Cimone

Il comprensorio del Cimone è stato la prima stazione sciistica italiana a conseguire la certificazione di qualità ISO 9000, che garantisce l’efficienza e l’affidabilità degli impianti e dei servizi e costituisce un importante valore aggiunto al già alto livello di accoglienza e ospitalità della gente emiliana. La Nove e la Pista delle Aquile sono i più famosi pendii del Cimone: si tratta di due percorsi vari ed emozionanti che partono dal punto più alto raggiunto dagli impianti (1.976 m) e arrivano a valle senza concedere un attimo di respiro.

Monte Cimone

Monte Cimone

Tra le novità più rilevanti della stagione in corso ci sono lo snowpark del Lago della Ninfa, dotato di strutture e aree attrezzate che lo collocano ai vertici nazionali di questo tipo di specialità, e il tracciato da 850 metri di sviluppo intitolato a Giuliano Razzoli, campione olimpico nel 2010, che raggiunge pendenze del 60 per cento. Cinque i ristoranti in quota e diverse opportunità di ristoro a Pian del Falco, Passo del Lupo e Le Polle, che costituiscono i punti di accesso al domaine skiable. Al Lago della Ninfa, vero e proprio cuore agonistico della stazione, sono inoltre attivi una scuola di sci, un punto noleggio e riparazione di sci e scarponi, una parete di ice climbing e un nuovissimo centro per la preparazione degli sci da gara.

 

CORNO DELLE SCALE – Le piste di Albertone

Corno alle Scale

Corno alle Scale

La ricettività alberghiera del Corno alle Scale si è sviluppata soprattutto a Lizzano in Belvedere e Vidiciatico, le due località ai piedi della montagna a una decina di chilometri dalle piste (collegate da navette durante l’inverno), alla base delle quali esiste un sistema di parcheggi molto ampio ed efficiente dove possono sostare gratuitamente anche i camper.

Corno alle Scale

Corno alle Scale

Il Corno alle Scale possiede una rete di impianti e piste di ottimo livello, con alcune chicche per autentici amatori: lo Strofinatoio, ad esempio, è un fuoripista tanto eccitante quanto sicuro, soprattutto se disceso in primavera con la neve già assestata. O la mitica rossa, oggi dedicata ad Alberto Tomba per la particolare preferenza che il campione bolognese aveva per questo pendio dove sovente effettuava i propri allenamenti.

Corno alle Scale

Corno alle Scale

La zona sciistica si estende dai 1.945 metri di quota della Croce del Corno ai 1.258 metri di altitudine della Val di Gorgo, nella quale nasce il torrente Dardagna. Sette gli impianti di risalita (due seggiovie biposto, tre seggiovie quadriposto, una sciovia, un tappeto mobile) che consentono una portata oraria complessiva di 9.200 persone; trentasei i chilometri di piste battute completamente servite dall’impianto di innevamento programmato, oltre allo snowpark con half pipe e due anelli per lo sci di fondo di tre e cinque chilometri, uno dei quali a quota 1.640. Lungo i tracciati si trovano tre ristoranti in quota, mentre alla partenza degli impianti ci sono anche la sede della locale scuola di sci e il servizio di noleggio e riparazione sci e scarponi.

 

Sognando in grande

Chissà se un giorno si potrà davvero andare dall’Abetone al Cimone e al Corno alle Scale senza togliere gli sci. Al di là delle valutazioni sul suo impatto ambientale da tempo si parla del progetto Grandeneve, tutt’altro che impossibile dal punto di vista tecnico, ma alquanto costoso: un collegamento che darebbe vita a una rete di circa cinquanta impianti di risalita e poco meno di 160 chilometri di tracciati, incluse le nuove piste di raccordo necessarie. In ogni caso, ci troviamo di fronte a tre comprensori appenninici di tutto rispetto dove la tradizione turistica invernale ha radici antiche, e dove convivono armonicamente la conservazione del territorio e il moderno adeguamento di servizi e tecnologie.

In pratica

CAMPEGGI E AREE DI SOSTA

Abetone
Camping Bucaneve (Via Secchia e Bicchiere 102, tel. 0573 607001 o 339 8707233, www.campingbucaneve.com). Campeggio Neve Sole, Via Rivoreta, Cutigliano, tel. 0573 68658, www.campeggionevesole.it. È presente un punto sosta in Piazza del Municipio.

Monte Cimone
Sestola Area di sosta del Lago della Ninfa (tel. 0536 62968, 339 6523405, www.adventureparkcimone.it), dotata di pozzetto, acqua e illuminazione. Agriturismo La Cervarola (Via Lago Ninfa 7, tel. 0536 62356, www.lacervarola.it, aperto tutti i giorni dal 1° dicembre al 31 marzo e dal 1° luglio al 30 settembre; negli altri mesi solo nei weekend). Inserito nel circuito Agri- PleinAir, dispone di un agricampeggio per tre veicoli al costo di 25 euro per un equipaggio fino a 4 persone. Tra i servizi, illuminazione, allaccio elettrico, acqua, servizi igienici (anche per disabili), camere e ristorante. Ingresso consentito ai cani al guinzaglio. In paese è disponibile anche un punto sosta con illuminazione in Piazza Guidellina, nei pressi delle scuola.
Riolunato Camping Le Polle Tana del Lupo (tel. 0536 75171, www.campinglepolle.it), località le Polle, accanto agli impianti di risalita. Dispone di camper service con acqua e pozzetto.
Montecreto Camping Parco dei Castagni, tel. 0536 63595, www.parcodeicastagni.it, camping@parcodeicastagni.it.

Corno alle Scale
Sosta gratuita, anche per più giorni, nei parcheggi nei pressi degli impianti di risalita (seggiovia Cavone Rocce, 1.450 m). Per raggiungere il piazzale più alto, a 1.550 metri di quota, occorre prestare attenzione al tunnel (altezza massima 2,70 m). L’area attrezzata per camper più vicina alle piste del Corno alle Scale è a Porretta Terme, a circa 25 chilometri di distanza, in Via Managlia (iat@comune.porrettaterme.bo.it).

 

DOVE MANGIARE

Abetone La Locanda dello Yeti (Via Brennero 324, tel. 0573 606974). Da provare la tartare di manzo, le tagliatelle al mirtillo con ragù bianco e il tiramisù con i biscotti al succo di mirtillo. Ristorante Regina (Via Uccelliera 5, tel. 0573 60007, www.albergoregina.com), situato all’interno dell’omonimo hotel. Eccellenti i tortelli ai porcini e lo spumone con mirtilli caldi.

Cimone Agriturismo La Pozza di Montecreto (Via Ronco la Croce, tel. 338 5338439). Ottime proposte gastronomiche anche nel ristorante dell’hotel Firenze di Fanano (Via Roma 33, tel. 0536 68822, www.hotelfirenzefanano.com), tra cui i famosi scarpaccioli, tortelli dolci ripieni.

Corno alle Scale I migliori tortellini dell’Appennino si possono gustare al ristorante Corsini di Rocca Corneta (Via Statale 36, tel. 0534 531111, www.hotelcorsini.com). A tre chilometri da Vidiciatico, in località Budiara, la trattoria omonima (Via Montegrande 55, tel. 338 2535099) serve un filetto con porcini alla griglia da premio Oscar. Ristorante Tibidi a Lizzano (Via III Novembre 97, tel. 0534 51162, www.ristoranteenotecatibidi.it); da provare il lardello montanaro con il tartufo.

INDIRIZZI UTILI

Abetone Consorzio Abetone Multipass, Via Brennero 502, tel. 0573 60557, www.multipassabetone.it. Società Abetone Funivie, Via Brennero 489, tel. 0573 60186, www.abetoneovovia.it, info@abetoneovovia.it. Bollettino neve, tel. 0573 60556.

Cimone Consorzio Stazione Invernale del Cimone, Via Statale Ovest 23, Sestola, tel. 0536 62350, www.cimonesci.it, info@cimonesci.it. Bollettino neve, tel. 0536 62350 (operativo 24 ore su 24). Consorzio Turistico Valli del Cimone, Via Giardini 7, Pavullo nel Frignano, www.vallidelcimone.it.

Corno alle Scale Impianti di risalita del Corno alle Scale, Via Rioquadalto 137/a, Lizzano in Belvedere, tel. e fax 0534 53050, www.cornofun.com, info@cornofun.com. Parco Regionale del Corno alle Scale, Via Roma 41, Lizzano in Belvedere, tel. 0534 51761, www.cornoallescale.it, info.parcocorno@enteparchi.bo.it.  

Galleria fotografica

Corno alle Scale Abetone Corno alle Scale Corno alle Scale Corno alle Scale Monte Cimone Monte Cimone Monte Cimone Abetone Appennino Tosco Emiliano

Mappa


Altre Mete e Itinerari

Leggi tutte le Mete e gli Itinerari
Punto Direttore
app PleinAirClub
iltropicodelcamper
movimentoturismovino
POI Garmin
Scarica