Abbonati alla rivista
Area utenti

PleinAir | Viaggio

Chieti, L'Aquila, Pescara - Abruzzo, Italia

Parco Nazionale della Majella

Marco Sances |

Galleria fotografica Vai alla mappa
Valle dell'Orfento

3 ottobre 2013

Se si guarda la carta geografica dell’Italia centrale, salta subito all’occhio uno smeraldino corridoio che procede da sud verso nord, dai confini del Molise al cuore delle Marche, tagliando di netto l’Abruzzo e lambendo il Lazio e l’Umbria. Si tratta di ben tre parchi nazionali – Majella, Gran Sasso Laga e Sibillini – che confinano l’un con l’altro senza soluzione di continuità, creando una fascia protetta di 300.000 ettari a cavallo dell’Appennino fra le più varie e interessanti d’Europa.
Abbiamo percorso a piedi tale meraviglia naturale lungo un percorso intuitivo che segue assolate e aeree linee di cresta, senza dimenticare però ombrosi canaloni e fitte foreste, valli rigogliose e borghi remoti. Due settimane e trecento chilometri di cammino a passo lento fra pastori, greggi, cani e contadini; sulle tracce di cervi, camosci, cinghiali e pochi altri camminatori; e soprattutto con un’immersione totale in una natura tanto vicina quanto sconosciuta. [Leggi l’articolo completo nel numero 504/505 di PleinAir, luglio/agosto 2014]

Torna allo speciale cliccando qui

Galleria fotografica

Verso Monte Porrara Bivacco Pelino Bivacco Pelino Monte Amaro - Tramonto Valle dell'Orfento Valle dell'Orfento Chiesa di San Tommaso in Varano Cartello Parco Maiella Verso Torre de' Passeri

Mappa


Altre Mete e Itinerari

Leggi tutte le Mete e gli Itinerari
Punto Direttore
app PleinAirClub
iltropicodelcamper
movimentoturismovino
POI Garmin
Scarica