Abbonati alla rivista
Area utenti

PleinAir | Viaggio

Civitella Paganico - Toscana, Italia

Tenuta L’Impostino



Galleria fotografica Vai alla mappa
20160513_tenuta-l-impostino-invito-in-cantina-il-casale-ok-470

8 maggio 2016

Campagnatico con la cinta muraria e la Rocca aldobrandesca, Paganico con il Cassero Senese, Pari con la chiesa di San Biagio che custodisce un pregevole dipinto raffigurante la Madonna con Bambino e santi, Petriolo con le sue pozze termali.

Se i borghi del versante grossetano della Valle dell’Ombrone valgono da soli il viaggio tra le colline della Maremma, la produzione di grandi vini tra i quali il Morellino di Scansano e il Montecucco offre una motivazione in più per la visita.

Immersa tra ulivi, lecci e sughere, la Tenuta L’Impostino si estende su 52 ettari in località Civitella Marittima. Nata dal recupero di uno dei vecchi poderi, gli Imposti, anticamente utilizzati dai viandanti per il cambio del bestiame o per rifocillarsi con un pasto caldo, l’azienda domina dalla sommità della collina i vigneti ordinati. Quella che una volta era una stalla oggi è una locanda che propone una cucina genuina utilizzando prodotti a chilometro zero (acquistabili in azienda) e offre alloggio in otto confortevoli camere. Una parte della cantina è riservata ai processi di vinificazione, l’altra, più moderna, ospita un’area riservata alle degustazioni.

L’azienda ha creato una linea di vini rossi che prendono i nomi da luoghi e personaggi del Medioevo: L’Impostino Montecucco Rosso DOC, Ciarlone Montecucco Rosso DOC, Viandante Montecucco Sangiovese Riserva DOCG e Lupo Bianco Maremma Toscana IGP.  Vini intensi, sia nei profumi che al palato, consigliati per accompagnare formaggi stagionati, selvaggina e sughi di carne.

È bianco invece il Ballo Angelico Toscana IGP Vermentino, il cui nome s’ispira alle danze intorno ai fuochi degli abitanti del castello di Cotone. Fresco e vivace con note di pesca gialla e melone e un tocco di menta piperita, ben si abbina alla tradizionale pappa al pomodoro oppure a crostacei crudi e carpacci di pesce. Tutti i giorni si possono effettuare, gratuitamente e su prenotazione, visite alla cantina (dalle 10 alle 17) ed escursioni nel vigneto con degustazione finale (a pagamento).

È consentita la sosta diurna e notturna nell’ampio parcheggio senza servizi dell’agriturismo, che può ospitare fino a cinque camper. La tenuta si trova in località Impostino, a soli cinque minuti dai Bagni di Petriolo, le sorgenti termali che sgorgano dentro al greto del fiume Farma, liberamente fruibili (tel. 0564 900665 o 335 8239990, www.tenutaimpostino.it, info@tenutaimpostino.it).

Galleria fotografica

Campagnatico vista dall'alto Paganico, il Cassero Senese Petriolo, le pozze termali Tenuta L'impostino, il casale Tenuta L'impostino, il casale con piscina Tenuta L'impostino, la cantina Tenuta L'impostino, l'esterno sulle colline Campagnatico, piazza principale

Mappa


Altre Mete e Itinerari

Leggi tutte le Mete e gli Itinerari
Punto Direttore
POI Garmin
movimento turismo vino
Scarica