Abbonati alla rivista
Area utenti

PleinAir | Camper

27 marzo 2014

Guida al noleggio del camper (2/5): alla guida e in sosta

Cavo elettrico Attacco

Sì, viaggiare…
Dimensioni e funzioni diverse da una normale auto richiedono accorgimenti specifici per la guida di un veicolo quale il camper, col quale peraltro si acquista rapidamente dimestichezza.

Tipo di meccanica – L’assetto automobilistico delle recenti meccaniche mette rapidamente a proprio agio anche con i veicoli più grandi; a facilitare la guida sono le attuali qualità tecniche e l’alto livello di dotazioni che offrono grande sicurezza e facilità di disimpegno in ogni situazione.

Il portabici crea un ingombro difficile da gestire durante le manovre

Il portabici crea un ingombro difficile da gestire durante le manovre

Comportamento su strada – Le dimensioni del v.r. necessitano di un breve periodo d’adattamento alla guida e alle manovre, avvalendosi dell’aiuto dell’equipaggio:
– spazi di frenata e distanza di sicurezza sono maggiori
– la pronunciata massa sconsiglia serpeggiamenti o velocità sostenuta in curva
– evitare rallentamenti al traffico, agevolando il sorpasso e segnalando con l’indicatore destro la via libera
– fare molta attenzione negli innesti laterali, la visibilità soprattutto sul lato destro è limitata
– l’ingombro richiede attenzione al vento laterale e allo schiaffo dei Tir in sorpasso
– l’accentuata coda suggerisce l’aiuto di un membro dell’equipaggio nelle manovre, e prudenza nell’impegnare le rampe
– se presente, il portabici crea un ingombro difficilmente controllabile nelle manovre di retromarcia
– rami sporgenti o balconcini di abitazioni dei piccoli borghi richiedono una sempre vigile attenzione all’altezza del veicolo
– l’autostrada è ideale per il primo approccio di guida, perché consente una velocità costante senza traffico in senso contrario o ostacoli prossimi alla carreggiata: nel sorpassare e rientrare non vanno però dimenticati i tempi di accelerazione più lenti e la maggior lunghezza del mezzo
– nelle lunghe discese un’andatura costante con una marcia più bassa evita di ritrovarsi abbandonati dai freni surriscaldati.

Cinture di sicurezza – Al pari delle automobili è obbligatorio allacciare le cinture di sicurezza per tutti i posti viaggio.

Limiti di velocità – Il Codice della Strada riserva alle autocaravan gli stessi limiti di velocità consentiti alle altre categorie di veicoli:

– 130 km/h sulle autostrade
– 110 km/h sulle strade extraurbane principali, 90 km/h sulle extraurbane secondarie
– 50 km/h nei centri abitati, salvo l’elevazione (indicata) fino a 70 km/h per le strade a scorrimento veloce
– i veicoli di lunghezza superiore ai 7 metri non possono superare i 110 km/h e non possono occupare la terza corsia autostradale.

Da ricordare
– richiedere al noleggiatore un mazzo di chiavi di riserva
– nei paesi esteri che ne ammettono l’ingresso, gli animali devono essere accompagnati dalle certificazioni richieste. Da escludere tassativamente ogni tentativo di occultarli onde sottrarli alla quarantena, dove è obbligatoria
– una mela mangiata a morsi evita a volte il mal d’auto; una gomma o una caramella aiutano ad allontanare la sonnolenza, il cui unico rimedio resta tuttavia il riposo
– non esitate ad imboccare itinerari alternativi, che possono serbare piacevoli sorprese
– se un insetto fa irruzione nel veicolo, non agitatevi: è preferibile scacciarlo dopo essersi fermati
– se vi sono bambini a bordo, preventivare frequenti soste. Utili giochi e passatempi praticabili in marcia, in vendita anche nelle versioni tascabili.

Altre News

Leggi tutte le News
cremasport
al-ko
guglielmi
arca
nordaffari
knaus
Beltrani
rimor